Restituita stringa vuota

Panorama Internazionale

02 NOVEMBRE 2017

07:26 - Romania

EUROSTAT: NEL SETTEMBRE 2017 TASSO DI DISOCCUPAZIONE IN ROMANIA AL 5%,
TRA I PIÙ BASSI NELL'UNIONE EUROPEA. IN ITALIA ALL’11,1%

(ICE) - ROMA, 02 NOV - La Romania ha registrato nel mese di settembre, uno dei più bassi tassi di disoccupazione, del 5%, al di sotto della media del 7,5% dell'Unione europea. È quanto merge dal rapporto Eurostat recentemente pubblicato. I tassi di disoccupazione più bassi sono stati segnalati nella Repubblica Ceca (2,7%), in Germania (3,6%), Malta (4,1%), Ungheria (4,2%), Regno Unito (4,2%), Polonia (4,6%), Paesi Bassi (4,7%) e in Romania (5%). I tassi di disoccupazione più elevati sono stati registrati in Grecia (21% nel luglio 2017), in Spagna (16,7%) e Italia (11,1%). Nell'area dell'euro la disoccupazione (dati destagionalizzato) è stata dell'8,9% nel mese di settembre 2017, il tasso più basso dal mese di gennaio 2009, dal 9% nel mese di agosto 2017 e del 9,9% nel mese di settembre il 2016. Nell'UE, il tasso di disoccupazione è stato del 7,5% nel settembre 2017, rispetto all'8,4% registrato nello stesso mese del 2016. Nel mese di settembre 2017, il tasso di disoccupazione tra i giovani è stato del 16,6% nell'UE e del 18,7% nella zona euro, in diminuzione rispetto a quanto registrato nel corrispondente mese dello scorso anno, rispettivamente del 18,3% e del 20,4%. Nel mese di settembre dell’anno in corso, il tasso più basso è stato registrato in Germania (6,4%), mentre i tassi più alti sono stati registrati in Grecia (42,8% nel mese di luglio 2017), la Spagna (37,2%) e l'Italia (35,7%). (ICE BUCAREST)