Restituita stringa vuota

Panorama Internazionale

15 NOVEMBRE 2017

13:05 - Romania

CINQUE OPERATORI ROMENI ALLA "FIERA SICUREZZA 2017" DI MILANO

(ICE) - ROMA, 15 NOV -

L’Ufficio ICE – Agenzia di Bucarest ha selezionato cinque operatori per visitare la fiera SICUREZZA che si svolge a Milano dal 15 al 17 novembre. La delegazione romena è composta da un rappresentante del Ministero locale degli Affari Interni - Direzione Generale per le Comunicazioni e ICT, e da quattro buyer locali (BGS Divizia de Securitate S.r.l., GUARD ONE S.r.l., PROTEKT TRUST S.r.l., UTI GRUP SpA).
Tre giorni per fare il punto su tecnologie e soluzioni grazie a 465 aziende (+40% rispetto all’edizione precedente), tre padiglioni (3, 5 e 7), più di 100 appuntamenti di aggiornamento e formazione, 200 top buyer. Sono questi i numeri che confermano SICUREZZA un evento di riferimento in Europa per il settore e lo specchio di un mercato vitale e dinamico che - con oltre 2,3 miliardi di Euro di fatturato totale in Italia nel 2016, in crescita del 5,1% rispetto all’anno precedente e con una stima di crescita superiore al 5% anche nel 2017 (fonte: ANIE Sicurezza) - è oggi più che mai impegnato a cercare nuovi sbocchi commerciali, ma anche a esplorare contesti di applicazione diversificati. È quanto si legge in un comunicato dell’Ufficio Stampa Fiera Milano.

SICUREZZA 2017 offrirà una visione completa del mercato security & fire, grazie a un’alta rappresentatività di tutti i comparti, dalla videosorveglianza, con la presenza di grandi player italiani ed esteri, al controllo accessi; dall’antintrusione, con soluzioni per ogni ambito di applicazione, alla sicurezza passiva, con una ampia offerta tecnologicamente avanzata di serraturieri e casseforti. A queste proposte si affiancano quelle dell’antincendio, sia rivelazione che spegnimento, e si conferma importante l’area dedicata ai droni per la security. Cresce anche l’offerta di soluzioni di cyber security: con la crescente digitalizzazione, la tutela dei dati e della privacy e la prevenzione di attacchi hacker diventano infatti sempre più prioritari.

(ICE BUCAREST)