Restituita stringa vuota

Affari in corso

22 NOVEMBRE 2017

08:59 - Moldavia

L’ITALIANA INDUSTRIE CELTEX (LAVORAZIONE CARTA) INVESTIRA’ IN REPUBBLICA MOLDOVA

(ICE) - ROMA, 22 NOV - Vitalie Iurcu, Vice ministro dell’Economia e dell’Infrastruttura della Repubblica Moldova ha incontrato a settembre i rappresentanti del gruppo italiano CEO INDUSTRIE CELTEX, diretto da Andrea Bernacchi, presidente fondatore, per stabilire le opportunità di investimento in Repubblica Moldova. Le controparti hanno parlato del clima di investimento e delle opportunità offerte dalle sette Zone Economiche Libere e delle 11 sottozone della Repubblica Moldova. Daniele Mamoli, Export Manager di Industrie Celtex ha detto che intende investire in Repubblica Moldova con l’apertura di uno stabilimento di produzione della carta igienica e dei prodotti connessi, orientati verso l’export. La fabbrica dovrebbe essere aperta nella zona economica libera ZAL PP OTACI – BUSINESS con un investimento iniziale di 3 - 4 milioni di euro. Daniele Mamoli ha inoltre sottolineato che il Gruppo Industrie Celtex è uno dei maggiori al mondo nel campo della produzione e della lavorazione della carta, produzione di macchinari medici e settori connessi. Il fatturato annuo è di 200 milioni di euro. Il Vice Ministro Vitalie Iurcu ha precisato che il Ministero dell’Economia e dell’Infrastruttura sta facendo tutti gli sforzi per creare un ambiente favorevole per l’attività degli investitori ed ha salutato l’iniziativa di investire nel suo Paese, sottolineando che la compagnia italiana può usufruire di condizioni preferenziali offerte dalle zone economiche libere erogate agli imprenditori per tali piattaforme. Il gruppo CEO INDUSTRIE CELTEX include più compagnie: Cartierea San Lorenzo, Celtex France, Cartiera Pratolungo, Parco fotovoltaico di Montecarlo, Toscofibra, RosaUp, Punta System, Tissu, Trend Ubimaior ed il Gruppo Hecatec in Germania. Il campo di attività: produzione e commercio di oggetti per l’igiene, strumenti medici, logistica. (ICE BUCAREST)