Restituita stringa vuota

Panorama Internazionale

29 NOVEMBRE 2017

11:54 - Romania

LA COMMISSIONE EUROPEA HA APPROVATO DUE NUOVI PROGETTI DI INVESTIMENTO
IN ROMANIA PER OLTRE 250 MILIONI DI EURO

(ICE) - ROMA, 29 NOV - Più di 76 milioni di euro provenienti dal Fondo europeo per lo sviluppo regionale saranno investiti nei lavori da realizzare sulla strada nazionale E79, che attraversa la Romania e rappresenta il collegamento con l'Europa meridionale, cioè la Bulgaria e la Grecia, e con la sua parte settentrionale, cioè l'Ungheria. "La strada attraversa le contee di Hunedoara, Arad e Bihor, prima di collegarsi con la città di Borş e migliorerà l'accesso ai comuni di Deva e Oradea generando un maggiore sviluppo economico stimolando e allo stesso tempo l'occupazione e lo sviluppo regionale in queste contee ", ha dichiarato il Commissario europeo per la politica regionale, Corina Cretu. Inoltre, quasi 176 milioni di euro provenienti dal Fondo di coesione saranno investiti nella gestione delle risorse idriche e nelle infrastrutture di distribuzione in molte aree urbane della contea di Vrancea, nella parte orientale del paese. Il progetto finanziato dall'UE, che prevede in particolare la costruzione e la riabilitazione di decine di chilometri della rete di distribuzione e di fognatura, consentirà a oltre 66 mila abitanti della regione di avere accesso all'acqua potabile di qualità. Inoltre, circa 57 mila abitanti beneficeranno di un sistema moderno di raccolta e trattamento delle acque reflue. "L'accesso all'acqua potabile di qualità non dovrebbe essere un lusso. Eppure questa era la situazione per molti romeni prima dell'intervento della Politica di coesione. Il sostegno fornito è un esempio concreto di solidarietà europea", ha affermato Cretu. (ICE BUCAREST)