Restituita stringa vuota

Affari in corso

29 NOVEMBRE 2017

23:00 - Argentina

INVESTIMENTI IN LITIO DI U$D 2 MLD IN 53 PROGETTI IN ARGENTINA

(ICE) - ROMA, 29 NOV - In Argentina si stanno svolgendo 53 progetti per lo sfruttamento di litio, di cui 27 hanno accordi di concessioni o aree di locazione in una superficie di 876.000 ettari, secondo il "Argentina Lithium Map" (Mappa del litio in Argentina), a cura del Servizio di indagine geologica degli Stati Uniti (US Geological Survey) insieme al Servizio di indagine geologica dell'Argentina (Segemar). Il rapporto, diffuso dal Ministero dell'Energia e delle Miniere, è nato dall'accordo sullo scambio e l'informazione tecnologica tra le agenzie di entrambi i paesi; individua nella mappa argentina le zone di produzione, gli impianti pilota e in costruzione a Jujuy, Salta e Catamarca. L'area totale coperta da progetti di litio, concessioni o aree di locazione minerarie nel paese "aumenterà con ulteriori ricerche", secondo il rapporto. L'Argentina oggi concentra il 13,8% delle riserve mondiali, contro il 6,3% nel 2015, mentre le risorse identificate rappresentano il 19,1% del pianeta, quando due anni fa erano il 16,3%. La zona della Puna argentina (Nord del Paese) , ha indicato la ricerca, "ha un grande potenziale ed è in piena attività, e il paese è sulla buona strada per diventare uno dei maggiori produttori di litio al mondo, che non è solo utilizzabile in batterie ma anche in medicinali, occhiali e argilla e in diverse leghe. " Il rapporto ufficiale aggiunge che il minerale ha già "attratto investimenti per circa U$D 2 mld, con i quali mira a più che triplicare la sua attuale produzione di 40.000 tonnellate all'anno". Giorni fa, FMC ha annunciato un investimento di U$D 300 mln in Catamarca. Oggi ci sono due progetti in produzione, di cui si straggono 40.000 tonnellate all'anno: Olaroz, da Sales de Jujuy; e Salar del Hombre Muerto, di FMC, a Catamarca. (ICE BUENOS AIRES)