Restituita stringa vuota

Affari in corso

28 DICEMBRE 2017

21:00 - Argentina

GEOPARK ACQUISISCE TRE AREE PLUSPETROL PER US $ 52 MILIONI

(ICE) - ROMA, 28 DIC -

Bacino della provincia di Neuquén
Geopark acquisisce tre aree Pluspetrol per US $ 52 milioni
La compagnia petrolifera indipendente GeoPark ha acquisito tre blocchi nel bacino di Neuquina che erano di proprietà di Pluspetrol. Questi sono Aguada Baguales, El Porvenir e Puesto Touquet.

     
GeoPark, una compagnia petrolifera indipendente quotata alla Borsa di New York con operazioni in America Latina, ha acquisito tre blocchi nel bacino di Neuquén che erano di proprietà di Pluspetrol. GeoPark ha stipulato un accordo di acquisizione di attività (APA) con Pluspetrol, il terzo maggior produttore in Argentina, per acquisire il 100% della partecipazione e gestione dei blocchi Aguada Baguales, El Porvenir e Puesto Touquet per un valore totale di US $ 52 milioni, secondo la società attraverso un comunicato stampa.

"Il closing della transazione è soggetto alle approvazioni regolamentari, previste per il primo trimestre del 2018", ha aggiunto la società.

I blocchi includono una produzione di 2.700 barili di petrolio equivalente al giorno (boepd), di cui il 70% corrisponde a petrolio leggero e il 30% a gas. A loro volta, offrono opportunità di esplorazione e sviluppo per incorporare riserve provate e probabili di circa 12-14 milioni di barili di petrolio equivalente (Mmboe) e riserve 3P di circa 18-20 Mmboe, secondo le stime di GeoPark.

"Le aree hanno anche risorse esplorative di circa 15-30 Mmboe più un potenziale aggiuntivo nel gioco non convenzionale di Vaca Muerta. In totale, ci sono 137.000 acri nel bacino di Neuquen ", ha detto la compagnia in una nota.

Con questa acquisizione, GeoPark mira a rafforzare la sua crescita in Argentina e ad identificare progetti di esplorazione con il potenziale per aumentare significativamente la produzione e le riserve, finanziati principalmente con il proprio flusso di cassa. L'acquisto comporterà anche risparmi in materia fiscale e sinergie operative nell'attuale piattaforma GeoPark nel paese. James F. Park, CEO di GeoPark, ha dichiarato: "Siamo molto lieti di acquisire questi blocchi interessanti, con un mix di produzione, riserve e potenziale, nel cuore del bacino di Neuquén; uno dei bacini idrocarburi più prolifici in America Latina e dove i nostri team hanno una comprovata esperienza di successo nell'esplorazione e nell'esperienza operativa. L'acquisizione è un altro blocco importante che viene aggiunto al portafoglio rischi bilanciato di GeoPark, che è stato il fondamento solido dei 15 anni di crescita continua di GeoPark in America Latina.
(ICE BUENOS AIRES)