Restituita stringa vuota

Affari in corso

09 GENNAIO 2018

19:00 - Argentina

ARGENTINA, IL SECONDO PAESE DELLA REGIONE CHE È CRESCIUTO MAGGIORMENTE NELLE
FUSIONI E ACQUISIZIONI

(ICE) - ROMA, 09 GEN -

Il mercato argentino ha avuto, nel corso dell'ultimo anno, una riattivazione delle fusioni e acquisizioni di società. Secondo un rapporto del gruppo di consulenza First Capital Group, ci sono state 31 operazioni di fusione e acquisizione M & A di fusioni e acquisizioni per un importo superiore a 2,9 miliardi di dollari USA. I settori più attivi, per numero di transazioni, sono stati l'energia (26%), l'estrazione mineraria (19%), l'industria (13%) e gli alimenti e le bevande (10%). A livello regionale, il Brasile è al primo posto nelle transazioni, con il 54%, mentre l'Argentina è al secondo posto, con il 16% del totale.

Tra le operazioni del 2017, l'acquisizione di Telecom Argentina da parte di Cablevisión è stata la più importante, tra le altre la Sociedad Comercial del Plata, che ha ceduto la Metrotel ai fondi di Riverwood e Blackstone; la vendita del 50% della miniera di Veladero (San Juan) di Barrick Gold allo Shandong Gold Minining cinese; il fondo L. Catterton, che ha acquisito la marca di biancheria intima Caro Cuore; la cessione del 90% della partecipazione di Edelap e del 74% di Empresa Distribuidora de Energía Atlántica (Edea) a Empresa Inversora Energética; e l'acquisizione del portafoglio retail di Citibank dal Gruppo Santander Rio.
(ICE BUENOS AIRES)