Restituita stringa vuota

Affari in corso

09 GENNAIO 2018

20:00 - Argentina

U $ S 4 MILIONI SONO INVESTITI NELLA PRODUZIONE DI ENERGIA DA SCARTI DI LEGNO

(ICE) - ROMA, 09 GEN -

Con l'obiettivo di poter gestire in modo efficiente i rifiuti originati dal legno, la società Fiplasto ha annunciato l'avvio di quello che ha definito il "Piano di gestione dei rifiuti integrale".

Il progetto riguarda l'installazione di una caldaia a biomassa, per la quale l'azienda ha effettuato un investimento di circa 4 milioni di dollari USA e la decisione di iniziare a sviluppare energie rinnovabili. "L'obiettivo principale è riutilizzare i propri rifiuti di legno originati nel processo di produzione per la produzione di vapore e la riduzione del 100% dello smaltimento", ha detto la società in un comunicato.

Il progetto si trova nello stabilimento situato nella città di Ramallo, sul fiume Paraná, a nord della provincia di Buenos Aires. Lì, produce oltre 700 tonnellate al mese di rifiuti industriali da legno, il suo principale input di produzione, quindi dalla produzione di energia rinnovabile cercherà di ridurre il consumo di energia della matrice di gas, oltre a generare miglioramenti per l'ambiente ambiente.

Il progetto biomassa stima una generazione di circa 20 tonnellate di vapore dall'uso di risorsa rinnovabile (aggiunto in aggiunta alla caldaia, generatore di chip cortile o preparatore silos biomassa e tecnologia). "Questo progetto ridurrà significativamente l'impatto ambientale dello stabilimento industriale, eliminando la generazione di rifiuti, riducendo anche il consumo di gas del 50%, essendo quest'ultima una risorsa non rinnovabile", ha affermato la società.

L'azienda, con 70 anni di esperienza nel settore del legname locale, fa parte del Gruppo Ferrum FV, che controlla il 45% delle azioni della società, in un'azienda che ha un fatturato di circa $ 400 milioni all'anno e Impiega circa 300 persone nel paese.

Dallo scorso anno, affronta un processo di ristrutturazione per raggiungere il consumatore finale con le diverse varietà dei suoi prodotti (attualmente i suoi clienti si muovono principalmente tra le industrie e le aziende), così come il rinnovo dei materiali, disegni concettuali e nuove linee di mobili e stiro. Per questo, la società ha sviluppato un piano per il 2020, che prevede un investimento stimato di circa U$S 7,6milioni
(ICE BUENOS AIRES)