Restituita stringa vuota

Affari in corso

10 GENNAIO 2018

18:00 - Argentina

LA VENDITA DI IMMOBILI N​ELLA​ CITTÀ ​DI BUENOS AIRES ​CONTINUA A CRESCERE

(ICE) - ROMA, 10 GEN -

L'importo medio degli atti è stato di U$S 137.015

L'acquisto di beni immobili è aumentato lo scorso anno del 34,6% su base annua e l'importo degli atti di credito ipotecario è cresciuto del 184,3% in quel periodo.

Un rapporto dell'Associazione dei notai pubblici della città autonoma di Buenos Aires ha spiegato che il numero di atti di vendita a novembre ha raggiunto 6.757 per 16.460 milioni di dollari, una cifra che determina un aumento dell'importo totale delle transazioni del 72,8 percento.

Rispetto a ottobre 2017, gli atti sono aumentati del 9,8% in quantità e del 10,8% in titoli.

L'importo medio degli atti è stato di pesos 2.436.130, pari a U$S 127.135, che determina che è cresciuto del 28,4% in un anno in pesos, mentre nella valuta americana è aumentato di 12, 3 percento.

A novembre, le azioni formalizzate con un mutuo bancario sono state pari a 2.121 casi, il 184,3% in più rispetto a quelle registrate un anno prima, mentre sono aumentate dell'11,2% rispetto al mese precedente. Questi rappresentavano il 31,3% del totale, rispetto al 14,8% dell'anno precedente.

Nei primi undici mesi del 2017 sono stati effettuati 55.520 atti contabili di transazioni immobiliari, aumentati del 43,2% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, mentre l'importo delle transazioni è aumentato del 103,5% a $ 128,899 milioni.

Nel cumulato fino a novembre 2017, gli atti consumati con una garanzia reale ammontavano a 13.921, e salivano del 175% e del 244,5% in valore. Rappresentavano anche il 25,1% del totale in unità, 12 punti percentuali in più rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Motorizzato dalle nuove linee di credito che le banche argentine hanno offerto lo scorso anno, il settore immobiliare è riuscito a fuggire dall'altipiano su cui era stato per molto tempo. E, al di  di ciò che potrebbe accadere in questi giorni con il dollaro, i leader del settore prevedono che nel 2018 la tendenza di crescita del mercato sarà rafforzata.
(ICE BUENOS AIRES)