Restituita stringa vuota

Panorama Internazionale

13 GENNAIO 2018

16:57 - Kosovo

INTERSCAMBIO NOVEMBRE, SI ALLARGA IL DEFICIT COMMERCIALE

(ICE) - ROMA, 13 GEN -

Secondo i dati dell'Agenzia delle Statistiche del Kosovo in novembre 2017, il deficit commerciale è aumentato del 13,7% rispetto allo stesso mese 2016 ed è stato pari a circa 230,4 milioni di euro (nel 2016 il deficit e' stato di 202,7 milioni di euro). Il valore delle esportazioni, pari a 30 milioni di euro, copre solo l'11,5% delle importazioni. I principali prodotti esportati sono stati: metalli e articoli in metallo (30,6%); prodotti minerari (18,9%); plastica, gomma e articoli correlati (13%); prodotti alimentari, bevande e tabacco (11,6%); prodotti vegetali (6,2%). I principali prodotti importati sono stati: prodotti minerari (14,4%); prodotti alimentari, bevande e tabacco (12,4%); macchinari, parti meccaniche ed elettriche (12,2%); metalli di base e articoli in metallo (10,6%); mezzi di trasporto (8,8%); prodotti dell'industria chimica (7%); plastica, gomma e articoli correlati (6,6%); prodotti vegetali (5,6%); prodotti tessili (4,6%). Le esportazioni kosovare verso i paesi UE hanno raggiunto gli 8 milioni di euro (circa il 26,9% del totale), con un incremento del 26,2%. I principali paesi di destinazione in quest’area sono stati Germania (7,6%), Olanda (4,7%), Bulgaria (2,9%) e Gran Bretagna (2,6%). Sul fronte delle importazioni dall’UE, del valore di 114,8 milioni di euro (44% del totale), in aumento del 12,3%, i principali fornitori sono stati Germania (12,3%), Italia (6,1%), Grecia (4,7%) e Polonia (2,9%). Le esportazioni verso i paesi CEFTA hanno raggiunto i 15,6 milioni di euro (52% del totale), in diminuzione del 5,8%.  I principali paesi di destinazione nell'area sono stati Albania (18,3%), Serbia (15,9%), Macedonia (11,4%) e Montenegro (5,1%). Le importazioni dai paesi CEFTA hanno raggiunto i 73 milioni di euro (28% del totale), in aumento dell’11,3% e principali paesi di provenienza la Serbia (14,2%),  seguita da Macedonia (5,5%), Albania (5,3%) e Bosnia ed Erzegovina (2,4%). Le esortazioni kosovare negli altri paesi del mondo hanno raggiunti i 6,3 milioni di euro (21,1%) con principali destinazioni India (8,9%) e Svizzera (7,6%). Le importazioni da altri paesi sono state pari a 72,7 milioni di euro (27,9%), con principali fornitori la Turchia (9,2%) e la Cina (8,5%).

(ICE PRISTINA)