Restituita stringa vuota

Panorama Internazionale

15 GENNAIO 2018

11:35 - Romania

FONDI UE: 93,7 MILIONI DI EURO DISPONIBILI PER LE START UP

(ICE) - ROMA, 15 GEN - L'Autorità di Management per il Programma operativo capitale umano (AM-POCU) costituita presso il Ministero romeno dello Sviluppo Regionale, della Pubblica Amministrazione e dei Fondi Europei (MDRAPFE), ha firmato tre contratti di finanziamento per un valore complessivo di circa 93,7 milioni di euro. I tre progetti selezionati saranno finanziati dai fondi POCU nell'ambito del bando relativo ai progetti non competitivi “Romania Start Up Nation” per l'Obiettivo specifico 3.7: Aumentare l'occupazione attraverso il sostegno delle imprese non agricole nell'area urbana. “Attraverso questi progetti, il cui destinatario è il Ministero dell'Ambiente degli Affari, aiutiamo le imprese a sviluppare e creare posti di lavoro in Romania. Stimiamo che, dopo il completamento delle attività, almeno 2.100 microimprese e piccole e medie imprese beneficeranno del sostegno e saranno creati e mantenuti minimo 4.200 posti di lavoro”, ha affermato il Ministro delegato dei Fondi Europei, Marius Nica. Le attività finanziate, gestite dal Ministero dell'Ambiente degli Affari, del Commercio e dell'Imprenditoria (MMACA), comprendono la selezione dei business plan aziendali presentati dagli imprenditori, il supporto per l'attuazione dei tali progetti e il loro monitoraggio durante il periodo di sostenibilità. I progetti incoraggiano l'imprenditorialità e il lavoro autonomo sostenendo lo sviluppo di imprese non agricole nell'area urbana. I beneficiari finali del finanziamento sono le microimprese o le piccole e medie imprese (persone giuridiche) con un profilo non agricolo, provenienti da aree urbane, con meno di un anno di attività, selezionate per il finanziamento degli aiuti de minimis secondo la metodologia presentata nel progetto e che operano in una delle sette regioni meno sviluppate (esclusa la Regione Bucarest-Ilfov). (ICE BUCAREST)