Restituita stringa vuota

Affari in corso

06 MARZO 2018

21:00 - Argentina

PROGRESSI NEL PROGETTO PER LA COSTRUZIONE DEL TERZO IMPIANTO DI REGASSIFICAZIONE
OFFSHORE DEL PAESE

(ICE) - ROMA, 06 MAR - Il presidente della Corporacion General de Combustibles (CGC), Hugo Eurnekian, ha anticipato che il gruppo sta progredendo nel progetto di costruire il terzo impianto offshore nel paese che consentirà la conversione ad un costo inferiore di gas naturale liquefatto a gas naturale quando si sostituisce il diesel importato per le centrali elettriche durante l'inverno. "CGC sta avanzando il progetto di costruire nel Rio de la Plata la pianta di paese off-shore di rigassificazione terzo", ha detto il manager ha detto Petrolchimico Magazine, notando che la società progredisce "in ingegneria dettagli e normative di costruzione che devono rispettare per avanzare in questa iniziativa ". Ha sottolineato che il suo design è innovativo e basato su quello che sarà situato su una piattaforma che si trova sul letto del fiume, ricevendo il carico di metaniere di LNG (gas naturale liquefatto). "Da lì rigassificare attraverso uno o più subacquei condotte, iniettare il fluido nella zona del mare, che è un chiaro vantaggio rispetto ad altre aziende rigassificazione e sistema di iniezione termina qualche anello dalla città di Buenos Aires ", ha spiegato. Egli ha aggiunto che "l'oleodotto sarebbe pompare solo passare dall'altra parte, che consentirebbe la pianificazione più efficiente richiedendo un tempo di reazione molto meno alla nascita di ufficio tempo inaspettato, dal momento che sarebbe stato iniettato direttamente nel cuore del sistema; genera risparmi fenomenali. " "L'altro grande vantaggio è che essendo offshore non entra in canali fluviali che finiscono per competere con l'esportazione di cereali e causare una forte congestione", ha detto. In questo contesto, Eurnekian, che controlla gli affari della Società in campo energetico, ha valorizzato la nuova fase politica che si è aperto nel 2015 nel paese, affermando che "anche se non è ancora del tutto chiaro il modo in cui, sappiamo dove vuole vai al governo: a un mercato aperto di gas e petrolio dove i generatori auto-alimentano i loro combustibili ". "Il fatto è che ci troviamo in una transizione ed è difficile perché veniamo da tassi molto bassi la cui idoneità è complesso e graduale", ha sottolineato, mentre considerato "un progetto di questa portata sarà molto necessario per il sistema. Ecco perché la nostra scommessa, anche se non abbiamo ancora tutti i suggerimenti legati ". Alla fine, il manager ha insistito che "il nord è chiara: andare in un mercato aperto che permette la concorrenza, che richiederà companies're molto attento per tagliare i costi, diventare più efficienti e offrire ai clienti un prodotto di qualità a prezzi competitivi ". CGC è una compagnia petrolifera Argentina, che ha una vasta attività di esplorazione e sfruttamento di idrocarburi sul territorio nazionale e in altri paesi dell'America Latina, e il trasporto del gas, sia all'interno del paese come verso il Cile ed il Brasile. (ICE BUENOS AIRES)