MISE Foreign visitors
Campus Formativo Newsletter Promozionale Sala Stampa Export Club
Romania
Panorama Internazionale

08 MARZO 2018

12:31 - Romania

272 MILIONI DI EURO DI FONDI EUROPEI PER L'AUTOSTRADA SEBEŞ-TURDA

(ICE) - ROMA, 08 MAR - La seconda fase della costruzione dell'autostrada Sebeş-Turda è stata approvata dalla Commissione europea. Il progetto ha un valore di oltre 272 milioni di euro dal Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR). “Siamo lieti di annunciare l'approvazione da parte della Commissione europea di questo progetto tanto atteso, che garantirà non solo un migliore accesso all'area, ma anche di stimolare lo sviluppo economico regionale, in particolare il turismo locale, tenendo conto dell'enorme potenziale della Transilvania”, ha dichiarato il Ministro dei fondi europei, Rovana Plumb. Il progetto contribuisce a ridurre il tempo medio di percorrenza sulla rete stradale TEN-T attraverso la costruzione di 70 km di autostrada a due corsie tra Sebeş e Turda. Ci saranno anche quattro viadotti, 23 ponti e 39 passaggi. Sono previste anche sette intersezioni, quattro aree di sosta e quattro aree servizi, un centro di monitoraggio del traffico e uno per la manutenzione dell'autostrada. Una volta completata, l'autostrada ne collegherà altre due esistenti: A1 Orastie - Sibiu (estremità sud) e A3 Gilău - Turzii Plain (estremità nord). I lavori su questa autostrada sono stati avviati nel 2014, inizialmente finanziati dal Programma operativo di trasporto settoriale 2007-2013 (Fase I). La seconda fase del progetto riceve sostegno attraverso il Programma operativo per le grandi infrastrutture (POIM). I lavori sui lotti 3 e 4 di questo investimento (in totale 28,75 km, che collegano Aiud e Turda) sono in via di completamento e potrebbero essere finalizzati in circa due mesi. I lotti 1 e 2 (che forniscono la connessione tra Sebeş e Aiud con una lunghezza di 41,25 km) si trovano in diverse fasi di lavoro, con un termine di finalizzazione stimato alla fine del prossimo anno. Il progetto "Costruzione dell’autostrada Sebeş-Turda - Fase II", il cui beneficiario è la Compagnia nazionale per l'amministrazione delle infrastrutture stradali (CNAIR), è stato inviato alla Commissione europea per approvazione alla fine dello scorso anno. È finanziato nell'ambito del Programma operativo per le grandi infrastrutture (POIM) e ha un valore totale di circa 437 milioni di euro. L'importo eleggibile (che può essere rimborsato nell'ambito del progetto) è di circa 363 milioni, di cui 272,5 milioni di euro cofinanziamento FESR e la differenza più le spese non ammissibili saranno coperte dal bilancio dello Stato. (ICE BUCAREST)

Dove siamo