Restituita stringa vuota

Panorama Internazionale

08 MAGGIO 2018

10:37 - Romania

RISORSE DI ENERGIA PRIMARIA IN AUMENTO: +3,3% NEL 2017

(ICE) - ROMA, 08 MAG -

Secondo i dati pubblicati dell’Istituto Romeno di Statistica, nel 2017 le fonti di energia primaria sono aumentate del 3,3%, mentre le risorse di energia elettrica sono diminuite del 3,4%, rispetto all’anno precedente.

Nel periodo di riferimento, le principali risorse di energia primaria hanno raggiunto un valore di 34,29 milioni di tonnellate equivalenti di petrolio (tep), con 1101 mila tep in più rispetto al 2016.

La produzione interna ha totalizzato 21,3 milioni tep, con 814,3 mila tep in più rispetto al 2016, mentre le importazioni hanno registrato un valore di 12,99 milioni tep, in aumento del 2,3%.

Durante questo periodo, le fonti di energia elettrica sono state pari a 67,3 miliardi di kWh, in calo di 2392,2 milioni di kWh rispetto al 2016.

La produzione di energia termica è stata di 28,09 miliardi di kWh, in aumento di 1,52 miliardi di KWh (+5,7%).
La produzione di energia idroelettrica invece ha raggiunto un valore di 14,75 miliardi di kWh, in calo di 4,94 miliardi di kWh (-25,1%), mentre l’energia delle centrali nucleari è stata di 11,51 miliardi di kWh, con un aumento di 223 milioni di kWh (+2%).
La produzione di energia eolica nel 2017 ha fatto registrare un valore di 7,41 miliardi di kWh, in aumento di 685,3 milioni di kWh rispetto all’anno precedente. La produzione di energia fotovoltaica ha raggiunto 1,88 miliardi di kWh, in aumento di 37,6 milioni di kWh.

Il consumo finale di energia elettrica a livello nazionale è stato di 54,62 miliardi di kWh, in calo del 0,4% rispetto 2016. Il consumo per l’illuminazione stradale ha registrato un calo del 7%, mentre il consumo di energia delle famiglie ha registrato un calo del 5,1%.
L’esportazione di energia elettrica è stata di 6,55 miliardi di kWh, in calo di 2,04 miliardi di kWh.

(ICE BUCAREST)