Restituita stringa vuota

Affari in corso

21 GIUGNO 2018

15:38 - Argentina

RECORD IN QUOTA HILTON: LA CONFORMITÀ DELLE SPEDIZIONI RAGGIUNGEREBBE IL 95%

(ICE) - ROMA, 21 GIU -

Dopo aver registrato un aumento del 34% lo scorso anno, le esportazioni di carne bovina si stanno configurando in modo che l'attuale ciclo della Quota Hilton, che termina alla fine di giugno, si concluda con il più alto livello di conformità degli ultimi 10 anni.

Secondo il Ministero dell'agricoltura, sarebbe possibile completare circa il 95% della quota assegnata al paese dall'Unione europea, stabilita a circa 29.000 tonnellate. Entro il 30 giugno, circa 27.500 tonnellate del contingente tariffario saranno state collocate in Europa, il che significherebbe un valore del reddito di circa 300 milioni di dollari per i frigoriferi.

Lo ha dichiarato la scorsa settimana il sottosegretario di bestiame di detto portafoglio, Rodrigo Troncoso.

La quota implica la spedizione nel vecchio continente di carni bovine refrigerate di qualità superiore, che nonostante la crescita che il mercato cinese ha dimostrato negli ultimi anni per gli esportatori argentini, continua a rappresentare una parte importante in termini di valore.

In effetti, lo scorso anno il totale fatturato dal settore era dell'ordine di 1500 milioni di dollari (esportazioni di bovini) e l'Unione europea era la destinazione principale con 462 milioni di USD e una quota del 36% ( secondo i dati del consorzio ABC Meat Exporters).

La conformità del 95% rappresenta un livello elevato rispetto a quello che è successo anni fa, dove l'assegnazione non poteva essere completata. In realtà, non è stato completato dal 2008/2009, a causa di una combinazione di fattori tra cui ostacoli all'esportazione, arretrati in valuta estera e carenza di manzi. Secondo ABC, il maggior surplus è stato osservato nel 2011/2012, con 10.700 tonnellate.

In vista del periodo 2018/2019, il portafoglio di Agroindustria ha stabilito il regime a cui è possibile accedere online. Ieri ha pubblicato la risoluzione sulla Gazzetta Ufficiale (Risoluzione 166/18) affermando che per partecipare alla distribuzione della quota della Quota Hilton, sarà necessario registrarsi attraverso la piattaforma delle Procedure a Distanza (TAD). Questo, nel quadro del processo di riduzione della burocrazia e semplificazione procedurale. "La documentazione richiesta è stata semplificata rispetto ai precedenti cicli economici, al fine di ottimizzare il processo di assegnazione della quota, facilitando l'accesso e snellendo le sue procedure e procedure amministrative, al fine di aumentare la trasparenza e l'accessibilità", mette in evidenza la risoluzione

Secondo il ministro Luis Miguel Etchevehere, "in questo modo l'accesso alla distribuzione di questa quota di esportazione è semplice, chiaro, preciso e facile da capire. È un passo verso la trasparenza ed è conveniente semplificare tutto ciò che consente la semplicità e l'apertura del processo relativo alla Quota Hilton". La Segreteria dei Mercati Agroindustriali sarà responsabile dell'amministrazione del contingente.

Come ha sottolineato, l'attività di esportazione di bovini e carne ha iniziato un ciclo di recupero che va da 230.000 tonnellate esportate nel 2015 a 400.000 tonnellate stimate quest'anno.
(ICE BUENOS AIRES)