Restituita stringa vuota

Affari in corso

26 GIUGNO 2018

23:11 - Argentina

ENEL COMPRERÀ SOCIETÀ DI FIBRA OTTICA NELLA REGIONE PER USD 2300 MILIONI

(ICE) - ROMA, 26 GIU -

La società Enel, che possiede Edesur in Argentina, ha raggiunto un accordo in base al quale potrebbe spendere più di USD2300 milioni per comprare la società latino-americana di fibra ottica Ufinet Internazionale, allo scopo di aumentare la loro presenza nel settore della banda larga ad alta velocità.

La maggior elettrica d'Europa avrebbe disse che la sua controllata Enel X acquisterà il 21% di Ufinet per € 150 milioni (175 milioni di dollari) con l'opzione di acquisire il resto al suo proprietario (il fondo Cinven) per una somma tra 1545 milioni di dollari e 2457 milioni di dollari.
"Questo accordo rafforza la nostra posizione di operatore di infrastrutture leader nella regione", ha dichiarato in una nota l'amministratore delegato di Enel, Francesco Starace.

Enel, che controlla la spagnola Endesa, sta lanciando una rete in fibra ottica in tutto il  paese attraverso Open Fiber, la cui proprietà condivide con la banca pubblica CDP, per competere con l'ex rete monopolistica di Telecom Italia.

In precedenza, Enel ha dichiarato di voler replicare il progetto negli altri Paesi in cui opera.

Ufinet è presente in 14 paesi dell'America Latina, compresa l'Argentina, e gestisce oltre 49.000 chilometri di fibra ottica, quasi un terzo nelle aree metropolitane.

In una dichiarazione a parte, Ufinet ha detto che l'alleanza con Enel creerà la più grande azienda di infrastrutture di telecomunicazioni in America Latina, sfruttando la presenza di Enel nell'area.

L'azienda è nata nel 1998, costituita come parte di Union Fenosa.
Nel 2014, Gas Natural Fenosa Telecomunicaciones è stata acquisita dal fondo di investimento inglese Cinven, impegnato nella crescita del settore delle fibre ottiche e del team di Ufinet.
(ICE BUENOS AIRES)