Restituita stringa vuota

Affari in corso

10 LUGLIO 2018

22:36 - Argentina

IL CEO DI YPF HA CONFERMATO UN PIANO DI INVESTIMENTI A SANTA CRUZ

(ICE) - ROMA, 10 LUG -

Il direttore generale e CEO di YPF, Daniel González, ha visitato dall'inizio di questa settimana diversi depositi che la compagnia opera nel bacino del Golfo di San Jorge e ieri è stato ricevuto dal presidente del comitato di sviluppo di Cañadón Seco, Jorge Soloaga , che ha comunicato la decisione di realizzare un piano di investimenti inquadrato in un piano strategico di cinque anni.

Lo stesso CEO, messo in funzione all'inizio di aprile dal titolare Miguel Gutiérrez, ha richiesto un'intervista a Jorge Soloaga, che è stata completata poco prima di mezzogiorno nel comune di Cañadón Seco.

Era accompagnato dal vice presidente dell'area di UPSTREAM (esplorazione, sviluppo e produzione), Pablo Bizzotto; il Regional Manager Sud, Jorge Boeri (con sede a Comodoro Rivadavia); e il responsabile degli affari esteri della stessa regionale, German Stocker, mentre Soloaga era accompagnato dal consulente legale Marcos Bucci.

La visita di González, esperto in materia economica, è importante quando si tratta del processo decisionale dell'azienda, considerando che aveva già lavorato in altre aree dell'azienda.

Ha avuto anche la partecipazione attiva nella progettazione di nuovo piano che prevede investimenti per 30 miliardi di dollari in cinque anni per tutti i siti del paese, non solo nel settore del petrolio e del gas, ma anche in progetti di energia alternativa, come l'installazione di parchi eolici.

Mentre la ritirata del comune si scusò per fare dichiarazioni alla stampa, si è appreso che inizialmente voleva trasmettere un saluto alla comunità di Cañadón Seco dalla recente celebrazione del 74 ° anniversario della scoperta del petrolio in territorio di Santa Cruz, un evento che anche è considerato come la data di compleanno di quella città.

D'altra parte, si sarebbe valutato che il capo del villaggio è stato il conducente della legge Idrocarburi di emergenza e la conseguente creazione di un Consiglio Consultivo provinciale a causa della crisi economica, sociale e occupazionale che ha scatenato riducendo di perforazione, che ancora Non è superato.

SENZA CIFRE CONCRETE

"L'incontro con il Lic. González è stato molto importante perché lui stesso ha voluto venire a Cañadón Seco per metterci al corrente dei vari investimenti che programma YPF a Santa Cruz, in maniera puntuale nella zona nord", ha detto Soloaga.

In questo contesto è incluso anche un programma di recupero primario e secondario del petrolio e la decisione di creare un parco eolico che sarà situato nelle vicinanze della nostra città "ha rivelato il capo del comune subito dopo la conclusione della riunione.

Ha ammesso che in questa occasione non vi è stata alcuna menzione esplicita degli importi degli investimenti e che tali chiarimenti saranno resi noti in altri incontri che il CEO ha promesso di concordare.

"A parte questo, la cosa significativa è che ora l'operatore mostra l'intenzione di avere un legame permanente, specialmente con Cañadón Seco, che ha un ruolo simbolico come capitale del petrolio provinciale", ha detto.

"Inoltre", ha detto, "in un modo particolare è stata lasciata aperta un'istanza in modo che nelle riunioni future potessimo sollevare questioni specifiche relative ai bisogni strutturali delle nostre persone e di altre località".

"In questo modo siamo in grado di consolidare un legame più diretto tra azienda e società, che è qualcosa che riguarda un principio fondamentale di sostenibilità economica a beneficio delle popolazioni in cui è coinvolta un'azienda di questa rilevanza", ha affermato.

"Ovviamente abbiamo anche detto al CEO e agli altri manager che lo hanno accompagnato, della necessità di preservare le fonti di lavoro, ma anche dell'ambiente, soprattutto da oggi, con l'aumento dei prezzi petrolio internazionale, non ci sono scuse per questo non è possibile ", ha detto.

Infine, ha detto che ancora nessuna data può essere avviato opere civili per l'installazione del parco eolico in prossimità di Cañadón, che avrà 30 turbine eoliche in grado di fornire una cifra stimata di 100 alimentazione MT noto, ma la società lo sapeva altri dettagli su questo progetto e investimenti in idrocarburi saranno annunciati in occasione di riunioni future.

 


(ICE BUENOS AIRES)