Restituita stringa vuota

Panorama Internazionale

20 SETTEMBRE 2018

15:00 - Romania

LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE ROMENE BENEFICERANNO DEI FONDI EUROPEI
ATTRAVERSO UN NUOVO ASSE PRIORITARIO POR

(ICE) - ROMA, 20 SET - Il Commissario Europeo per la Politica Regionale, Corina Crețu, ha comunicato che all’interno del Programma Operativo Regionale (POR) 2014 – 2020 verrà creato un nuovo asse dedicato alle piccole e medie imprese. Questa è stata la richiesta del Ministero dello Sviluppo Regionale e la Commissione Europea è d’accordo, affinché la Romania non perda soldi europei tramite il disimpegno automatico, dato che POR 2014 – 2020 ha una rata di assorbimento effettivo inferiore all’1%. Pertanto, si spera che la rata di assorbimento aumenterà a causa delle PMI.
In agosto il Governo ha deciso di trasferire il Programma Operativo Iniziativa per le PMI dal Ministero dei Fondi Europei al Ministero dello Sviluppo Regionale e di trasformarlo in asse prioritario all’interno del POR.
Cosi, le piccole e medie imprese avranno altri 150 milioni di Euro sotto forma di prestiti bancari con garanzie europee, a condizioni vantaggiose, attraverso un budget supplementare al Programma Operativo Iniziativa per le PMI.
Pertanto, il POIMM raggiungerà a fondi totali di 250 milioni di Euro, trasferendo qui fondi di 150 milioni di Euro da alcuni assi del Programma Operativo Regionale 2014 – 2020. (ICE BUCAREST)