Restituita stringa vuota

Panorama Internazionale

06 NOVEMBRE 2018

08:37 - Romania

PROGRAMMA NAZIONALE PER SVILUPPO RURALE – ESAURIMENTO FONDI

(ICE) - ROMA, 06 NOV -

I fondi europei non rimborsabili assegnati per la sessione di quest’anno nel Programma Nazionale per Sviluppo Rurale 2014 – 2020 per lo sviluppo delle piccole fattorie sono stati esauriti prima della chiusura della sessione.
AFIR (Agenzia per il Finanziamento degli Investimenti Rurali) ha ricevuto online 6.372 domande di finanziamento con un valore totale di 95.580.000,00 euro. L’assegno finanziario per la sessione annuale 2018 per la sottomisura 6.3 “Sostegno per lo sviluppo delle piccole fattorie” è di 47.790.000,00 euro. La sessione di ricezione delle domande di finanziamento è stata aperta l’01 agosto 2018 e aveva termine limite il 31 dicembre 2018.
In conformità con il Regolamento di organizzazione e funzionamento del processo di selezione e verifica delle contestazioni per i progetti relativi alle misure PNDR 2020, nel caso del raggiungimento del limite di 200% dall’assegnazione disponibile, la sessione viene chiusa automaticamente, prima del termine limite.

Inoltre, i fondi assegnati alla sottomisura 4.1 “Investimenti in aziende agricole” sono stati esauriti entro due settimane. AFIR ha ricevuto online 67 domande di finanziamento per investimenti in fattorie orticole con un valore totale non rimborsabile pari a  80 milioni di euro. Le domande hanno superato l’assegno finanziario di 53 milioni di euro per la sessione annuale 2018 relativo al settore orticole, per l’area di montagna. Per il settore destinato alle fattorie di famiglia e piccole fattorie, AFIR ha ricevuto online 173 di domande di finanziamento per 88,7 milioni di euro, in più rispetto all’assegno finanziario di 59 milioni di euro.
I periodi di deposito dei progetti per la sottomisura 4.1 errano:
- 03.09.2018 – 31.12.2018 – per il settore zootecnico;
- 03.09.2018 – 31.03.2019 – per il settore vegetale;
- 03.09.2018 – 31.03.2019 – per fattorie di famiglia e piccole fattorie.
La sessione di ricezione online dei progetti è stata chiusa automaticamente prima del termine limite perché è stato raggiunto il massimale stabilito al 150% dell’assegno disponibile.
All’inizio del periodo di deposito sono stati esauriti anche i fondi destinati agli investimenti del settore zootecnico per cui AFIR ha ricevuto 324 progetti con un valore superiore a 516 milioni di euro. 

Per la sottomisura 6.2. “Sostegno per l’insediamento dei giovani agricoltori” AFIR ha ricevuto online 680 domande di finanziamento con un valore totale non rimborsabile di più di 28 milioni di euro. L’assegno finanziario relativo a questa sottomisura per l’anno 2018 è stato stabilito a 11 milioni di euro.
Nel caso del raggiungimento del massimale di 200% dell’assegno disponibile per quest’anno per la sottomisura 6.1, la sessione viene chiusa automaticamente. La data limite di deposito dei progetti era 31 dicembre 2018. La sessione è stata aperta l’01 agosto ed i fondi sono stati esauriti dopo 36 giorni.

(ICE BUCAREST)