Restituita stringa vuota

Panorama Internazionale

15 NOVEMBRE 2018

09:59 - Romania

INS HA CONFERMATO LA CRESCITA ECONOMICA DEL 4,1%
NEL SECONDO TRIMISTRE

(ICE) - ROMA, 15 NOV -

L’Istituto Nazionale di Statistica (INS) ha confermato, mercoledì 07 novembre 2018, le stime pubblicate a metà agosto sull’aumento del 4,1%, su serie lorda, dell’economia romena nel secondo trimestre di quest’anno, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Pertanto, nel secondo trimestre del 2018, rispetto allo stesso trimestre del 2017, il prodotto interno lordo (PIL) ha registrato una crescita del 4,1% su serie lorda e del 4,2% su aggiornamento periodico.
L’aggiornamento periodico del PIL trimestrale è stato ricalcolato in seguito alla revisione delle stime per il secondo trimestre del 2018, ma non vi erano differenze rispetto a quanto pubblicato il 7 settembre, secondo l’INS.

“Il Prodotto Interno Lordo – dati statistici aggiornati stagionalmente - stimato per il secondo trimestre del 2018 è stato di 232,71 miliardi di lei prezzi correnti (pari a circa 50 miliardi di euro), in aumento - in termini reali – dell’1,4% rispetto al primo trimestre del 2018 e del 4,2% rispetto al secondo trimestre del 2017 “, si afferma nel comunicato.
Allo stesso tempo, il PIL stimato per il primo semestre è stato di 459,14 miliardi di lei a prezzi correnti (pari a  circa 98,74 miliardi di euro), in aumento - in termini reali - del 4,2% rispetto allo stesso semestre del 2017, dati aggiornati periodicamente.

Su serie lorda, il PIL stimato per il secondo trimestre del 2018 è stato di 218,94 miliardi di lei a prezzi correnti (pari a circa 47 miliardi di euro), in aumento - in termini reali - del 4,1% rispetto al secondo trimestre del 2017.

Su serie lorda, il PIL stimato per la prima metà del 2018 era di 399,46 miliardi di lei a prezzi correnti (pari a circa 85.9 miliardi di euro), in aumento - in termini reali - del 4,1% rispetto al primo semestre del 2017.

“Rispetto allo scenario iniziale, nel secondo trimestre del 2018 la dinamica del PIL non è cambiata”, ha affermato il comunicato stampa.

(ICE BUCAREST)