Restituita stringa vuota

Panorama Internazionale

19 NOVEMBRE 2018

08:23 - Romania

RIALZO DELLE RIMESSE IN ENTRATA NEL 2017: +15%

(ICE) - ROMA, 19 NOV -

Secondo i dati pubblicati dall'Ufficio Statistico della Comunità Europea – Eurostat, nel 2017 oltre 3,6 milioni di romeni che lavorano all'estero hanno inviato oltre 2,8 miliardi di euro in Romania, 374 milioni di euro in più rispetto al 2016 (+ 15%).

Pertanto, la Romania è al terzo posto tra i paesi dell'UE secondo il volume delle rimesse registrate nel 2017, dopo Portogallo (oltre 3,5 miliardi di euro) e Polonia (3 miliardi di euro).

Al polo opposto, tra i paesi che ricevono meno soldi dai loro connazionali all'estero sono Malta e Irlanda (che ricevono meno di un milione di euro all'anno dai loro cittadini che lavorano all'estero), Germania (7 mil. di euro), Lussemburgo (33 milioni di euro), Slovenia (58 milioni di euro) e Finlandia (76 milioni di euro).

Secondo Eurostat, il più alto volume di rimesse inviate dai romeni all'estero è stato registrato nel 2008 (primo anno di UE della Romania), quando hanno trasferito più di 5 miliardi di euro, mentre l'importo più basso è stato inviato l'anno 2014, quando i romeni mandarono a casa solo 2 miliardi di euro.

(ICE BUCAREST)