Restituita stringa vuota

Panorama Internazionale

27 NOVEMBRE 2018

12:02 - Romania

VIORICA DANCILA, PRIMO MINISTRO DELLA ROMANIA:IL GOVERNO FINANZIERA' LA SECONDA
EDIZIONE DELLA START-UP CON 2 MILIARDI DI LEI, PER 10.000 PROGETTI

(ICE) - ROMA, 27 NOV -

Il governo fornirà un sostegno finanziario di 2 miliardi di lei per il programma Start-Up Nation 2018, alla sua seconda edizione, secondo i dati presentati dal ministro Viorica Dăncilă: “Assegneremo 2 miliardi di lei e concederemo finanziamenti a fondo perduto di 200.000 lei per ciascun beneficiario, per 10.000 aziende", ha dichiarato il Primo Ministro romeno all'incontro dedicato a questo argomento.

Le modifiche proposte al progetto di legge per la seconda edizione del programma sono oggetto di dibattito pubblico al fine di rendere più chiara la procedura di appalto semplificata e per far sì che le modalità di lavoro con i beneficiari siano uniformi in tutto il paese. "Continueremo questo importante programma per lo sviluppo del contesto economico romeno e lo miglioreremo per dare agli imprenditori la possibilità di trasformare le loro idee in affari di successo. (...) Questo progetto è basato sull'esperienza della Start-Up Nation 2017 e risponde meglio ai desideri e alle esigenze espresse dagli imprenditori iniziali”, ha affermato il primo ministro.

Viorica Dăncilă ha inoltre affermato che il governo incoraggia lo sviluppo del business nelle aree geografiche meno sviluppate. Questo criterio viene anche presentato nel progetto di emergenza pubblicato sul sito web del Ministero per le MMI. Pertanto, nelle località dei distretti in cui il numero delle MMI è inferiore a quattro per livello di distretto/100 abitanti riceveranno 20 punti. Nei distretti più sviluppati, dove il numero delle MMI è superiore a quattro, gli imprenditori riceveranno solo 5 punti.

Nel documento di modifica del programma Start-Up Nation 2018, il ministero ha proposto inoltre che gli imprenditori che avviano i fondi attraverso Start-Up Nation 2018 possano richiedere un anticipo fino al 30% dell'importo totale approvato.

Altre proposte di modifiche sono i punteggi del settore IT e produzione, con 30 punti, seguiti dalle industrie creative con 20 punti, dal commercio ed altre attività con 10 punti.

Il finanziamento del ministero per le nuove start-up sarà di 200.000 lei (44.000 euro), confermano i dati riportati sul sito web del ministero. Ne beneficeranno 10.000 persone, ma Radu Stefan Oprea, il ministro delle MMI, ha precedentemente affermato che si prevede che saranno presentati 30.000-40.000 progetti.

L'anno scorso sono stati archiviati 19.000 progetti e sono state create oltre 8.000 aziende, che offrono posti di lavoro attualmente a circa 21.000 persone, in settori quali l’economia, la produzione, le industrie creative, i servizi e il settore informatico.

“È gratificante che oltre l'80% dei nuovi posti di lavoro creati siano occupati da persone appartenenti alle categorie obiettivo: disoccupati, giovani laureati, persone con disabilità”, ha sottolineato Viorica Dăncilă durante la riunione del governo di giovedì.
Attraverso il programma Start-Up Nation 2018, il Ministero per le imprese, il commercio e l'imprenditoria mira a stimolare la creazione di nuove piccole e medie imprese, consentendo alle persone di creare imprese con fondi finanziati dal governo.

(ICE BUCAREST)