Restituita stringa vuota

Panorama Internazionale

10 DICEMBRE 2018

11:52 - Romania

LA BEI CONCEDE ALLA ROMANIA 450 MIL DI EURO PER PAGARE IL CONFINANZIAMENTO
DEI PROGETTI REALIZZATI NELL'AMBITO DEL PNDR 2014-2020

(ICE) - ROMA, 10 DIC - Nel 2017 la Banca Europea per gli Investimenti ha erogato alla Romania oltre 1,3 miliardi di euro, il 27% in più rispetto al 2016.
La Banca europea per gli Investimenti (BEI), la sola banca detenuta dagli Stati membri dell’UE, concede al Ministero delle Finanze Pubbliche della Romania un prestito di 450 milioni di euro per finanziare il contributo nazionale necessario ad attuare il Programma Nazionale di Sviluppo Rurale 2014 -2020.
Il prestito sosterrà la modernizzazione di 3.000 aziende agricole e cofinanzierà 400 progetti di trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli nonché 750 programmi volti a migliorare i servizi per la popolazione rurale, secondo i rappresentanti della BEI.
“Il prestito coprirà parzialmente il contributo del bilancio statale nell'ambito del Programma Nazionale di Sviluppo Rurale 2014-2020. Pertanto, gli investimenti nell’agricoltura e lo sviluppo rurale stimoleranno la competitività nel settore e porteranno al miglioramento delle infrastrutture rurali”, ha dichiarato Eugen Teodorovici, ministro delle finanze pubbliche in Romania.
Attraverso questo prestito, la BEI cofinanzierà i progetti di sviluppo rurale sostenuti dai fondi europei per un valore complessivo di circa 5,4 miliardi di euro.
“Il nostro prestito si aggiunge alle sovvenzioni dell’UE e mira principalmente ad aumentare la competitività nel settore agricolo e forestale, una migliore gestione delle risorse naturali e l'incoraggiamento delle pratiche agricole ecologiche. Questo aiuterà a sviluppare l’economia rurale e la creazione di posti di lavoro, delle imprese locali, delle infrastrutture, dei servizi e, soprattutto, svilupperà le risorse umane attraverso un’attività di formazione e di consulenza” ha affermato Werner Hoyer, presidente della BEI.
Nel 2017, la BEI ha concesso alla Romania oltre 1,3 miliardi di euro, il 27% in più rispetto al 2016.
Negli ultimi cinque anni, ovvero tra il 2013 e il 2017, il totale dei prestiti della BEI erogati alla Romania ammontava a 3,7 miliardi di euro, secondo la fonte citata.
Sebbene il prestito di 450 milioni di euro viene concesso al Ministero delle Finanze Pubbliche, il promotore del progetto sarà il Ministero dell’Agricoltura e dello Sviluppo Rurale.
Questa è la seconda operazione della BEI a sostegno dello sviluppo dell’economia romena. L’operazione precedente, del valore di 300 milioni di euro, era finalizzata a sostenere il Programma Nazionale di Sviluppo Rurale 2007-2013.
(ICE BUCAREST)