Restituita stringa vuota

Panorama Internazionale

19 FEBBRAIO 2019

19:45 - Argentina

OCCHIALI DA SOLE: ANMAT HA INIZIATO A REGOLARE LA PRODUZIONE E L'IMPORTAZIONE

(ICE) - ROMA, 19 FEB -

Gli occhiali non inscritti devono essere rimossi dalla vendita. Inoltre, può essere stabilito se un prodotto ha davvero i filtri giusti.

I produttori e gli importatori di occhiali da sole nazionali dovrebbero già registrarsi presso l'amministrazione nazionale dei medicinali, degli alimenti e delle tecnologie mediche (Anmat) e dovranno anche presentare a tale agenzia i livelli minimi di qualità con cui fabbricano i loro prodotti, come stabilito nella disposizione 562 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale.

Quindi, da ora in poi gli occhiali da sole che non hanno la corretta registrazione in Anmat devono essere rimossi dalla commercializzazione e possono essere perfettamente individualizzati dagli acquirenti. Si può anche stabilire se un prodotto ha veramente i filtri giusti e quale livello di protezione si sta utilizzando. I produttori devono pagare $ 3,250 per la registrazione, mentre gli importatori devono pagare $ 4,450.

Secondo le considerazioni della norma, la decisione è stata presa dopo incontri con esperti in oftalmologia, che hanno sollevato "il rischio per la salute che implica l'uso di occhiali da sole senza controlli sanitari".

Sono esentati dall'applicazione della regola "attrezzatura per la protezione degli occhi contro le radiazioni da sorgenti luminose artificiali, come quelle dei solarium, occhiali da sci o altri tipi di protezione per gli occhi utilizzati nelle attività sportive e negli occhiali per sole e filtri prescritti dal medico per attenuare la radiazione solare ".

Pertanto, qualsiasi azienda che voglia vendere occhiali da sole deve necessariamente essere registrata in un registro pubblico, una situazione che in precedenza non era richiesta.

Il presidente della Camera Argentina dell'industria ottica e degli alleati (Cadioa), Norberto Fermani, ha affermato che "regola la qualità minima" che gli occhiali da sole dovrebbero avere. "È uno strumento fondamentale per poter costruire un mercato solido, Garantire la qualità e l'informazione ai consumatori: così come dobbiamo proteggere la nostra pelle dai raggi nocivi del sole, dobbiamo prenderci cura dei nostri occhi ", ha aggiunto.

"Siamo molto lieti che un ente prestigioso come Anmat prenda il controllo della salute visiva in Argentina sulle sue spalle, che è un passo fondamentale per gettare le basi di un'industria e un commercio solidi, legali e di qualità", ha aggiunto. massimo responsabile per la fotocamera che riunisce imprenditori e occhiali e lenti industriali in Argentina.

Ha sottolineato che la misura "garantisce la concorrenza legale e consentirà l'incorporazione di manodopera di qualità sia nei processi di produzione che nei processi commerciali".

Fermani finalmente qualificato come "fondamentale", il supporto tecnico fornito dal Ministero della produzione della provincia di Buenos Aires, attraverso il ministro Javier Tizado, che, ha detto l'uomo d'affari, "mette un team tecnico a lavorare con noi".
(ICE BUENOS AIRES)