MISE Foreign visitors
Campus Formativo Newsletter Promozionale Sala Stampa Export Club
Romania
Panorama Internazionale

26 MAGGIO 2017

09:11 - Romania

GLI INVESTITORI STRANIERI ATTRATTI DALL’IMPOSTA SULL’UTILE DEL 16%

(ICE) - ROMA, 26 MAG - Il livello di tassazione è uno dei motivi principali per cui gli investitori stranieri considerano la Romania attraente per il loro business, secondo uno studio dell’Accademia degli studi economici (ASE) e il Consiglio degli Investitori stranieri (FIC). "Preferisco fare dei profitti qui e pagare il 16% di tasse rispetto il 24% di tasse in Francia”, ha dichiarato l’Advisory Partner di KPMG, Richard Perrin e membro del consiglio di amministrazione di FIC. Con una flat tax sul pofit e sul reddito del 16% e una tassa sui dividendi del 5%, l'economia romena è più attraente di quella della Polonia, che tassa sia i profitti che i dividendi con il 19%. È quanto rileva lo studio. Il saldo finale degli investimenti esteri diretti in Romania è stato di circa 65 miliardi di euro alla fine del 2015, gli investitori stranieri possono vantare l’assunzione di 1,2 milioni di dipendenti, una quota del 70% delle esportazioni e del 60% delle importazioni. (ICE BUCAREST)

Dove siamo