MISE Foreign visitors
Campus Formativo Newsletter Promozionale Sala Stampa Export Club
Home > Notizie Italia/Estero!
Panorama Internazionale

16 APRILE 2018

21:57 - Argentina

AZIENDE SPAGNOLE ANNUNCIANO INVESTIMENTI ED SPINGONO ALLE P.M.I.

(ICE) - ROMA, 16 APR -

Il gruppo di uomini d'affari spagnoli che hanno accompagnato Mariano Rajoy nel suo giro in Argentina ha mostrato il buon clima commerciale che ha trovato nel Paese in un incontro che ha avuto con i leader del settore privato locale. L'attrazione dei progetti di partecipazione pubblica privata (PPP) ha generato l'approccio delle imprese di costruzione disposte a investire in infrastrutture, sebbene la novità è stata la spinta a far partecipare allo scambio commerciale alle PMI.

L'allineamento della visione politica è esteso alle imprese, dove i rappresentanti argentini hanno chiarito che il piano economico a lungo termine privilegia gli investimenti. Ciò è emerso dal Business Meeting Argentina Spagna, che si è tenuto presso l'hotel Alvear di Buenos Aires, a cui hanno partecipato 80 uomini d'affari provenienti dal paese europeo, una ventina di dirigenti locali delle filiali iberiche ed un centinaio di argentini.

Le fonti di business consultate da BAE Business hanno affermato che nelle conversazioni tra gli uomini d'affari di entrambi i paesi si rifletteva il "clima molto buono" che esiste oggi, che potrebbe tradursi nel in nuovi investimenti a breve termine. "La novità è cercare di promuovere l'attività in entrambi i paesi delle PMI di entrambe le nazioni", ha sottolineato uno dei partecipanti al conclave.

L'incursione delle PMI è fondamentale perché "le grandi aziende spagnole stanno già partecipando". Ad esempio, ieri le nuove società di costruzioni erano note con ferma intenzione di partecipare agli sviluppi del PPP. Finora, 23 progetti di aziende iberiche sono pronti a investire nel paese.

"Abbiamo 23 progetti in analisi di aziende spagnole che vogliono investire in Argentina", ha dichiarato Salvador Marín, direttore esecutivo della Compañía Española de Financiación del Desarrollo (Cofides). L'esecutivo ha osservato che "le aspettative sono di fiducia e di grande interesse nel cercare accordi tra imprenditori argentini e spagnoli".

Da parte sua, il presidente di Indra, Fernando Abril Martorell, ha dichiarato che "le aspettative sono grandi e alte", e ha sottolineato che "il rapporto è cambiato molto da quando è arrivato il governo di Macri".

Ha sottolineato che Indra ha "più di 25 anni in Argentina", con "un migliaio di dipendenti" che deriva dal "primo investimento all'estero in tutto il mondo". E ha indicato che questo incontro di lavoro è "una continuazione e un desiderio di fare più affari" e ha annunciato che la compagnia assumerà "150 persone in più quest'anno" in Argentina.

Indra, Gas Natural Fenosa, Telefónica e Abertis sono state le grandi aziende spagnole con investimenti in Argentina che ieri hanno visitato il Ministro della Produzione, Francisco Cabrera.

Il presidente dell'UIA, Miguel Acevedo, ha anche partecipato, insieme ad altre autorità dell'entità, al pranzo organizzato dal governo argentino.

Gli incontri sono iniziati ieri con la visita alla sede dell'UIA del capo della Confederazione spagnola delle organizzazioni imprenditoriali (CEOE), Juan Rosell, e il direttore del Gabinetto delle relazioni internazionali e istituzionali, Narciso Casado. Durante la colazione di lavoro, sono state affrontate iniziative che integrano l'agenda bilaterale promossa da entrambe le istituzioni: promozione del commercio, investimenti produttivi, promozione delle PMI e cooperazione tra i settori privati ​​di entrambi i paesi. Oltre ad Acevedo, dall'UIA hanno partecipato i Vicepresidenti Luis Betnaza e Daniel Funes de Rioja; ed il direttore esecutivo, Diego Coatz.
(ICE BUENOS AIRES)

Notizie Italia/Estero